Architettura e Natura

1

Sulle sponde del Lago Gernier, nei pressi di Montreal, una casa si snoda tra i tronchi e tra le foglie di un fitto bosco per avvicinarsi il più possibile all’acqua che riflette i colori della foresta canadese. É quella progettata dall’architetto Paul Bernier che è riuscito a coniugare natura e architettura.

La casa si sviluppa su un unico livello, fatta eccezione per una camera posta al primo piano che gode di una spettacolare vista sul bosco. L’intera zona giorno, disposta lungo un braccio ad “L”, è caratterizzata da una vetrata che quasi ininterrottamente corre per tutto il perimetro e unisce interno ed esterno.

Al legno di cedro che riveste esternamente tutte le facciate, chiaro riferimento al contesto naturale della foresta, il progettista ha scelto di abbinare degli infissi in alluminio che conferiscono un aspetto contemporaneo e high-tech.

Con il passare del tempo questa architettura comincerà ad integrarsi sempre di più con la natura circostante. Il legno all’esterno assumerà nuove tinte simili a quelle dei tronchi degli alberi circostanti e il tetto piano ricoperto di terra permetterà alla vegetazione di ricoprire l’abitazione, amalgamandola nel paesaggio.

2

3

4

5

6

7

8

9

Foto di Adrien Williams.

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment