Come in barca

1

Nell’area desertica alle porte della cittadina di Oroville, nello stato di Washington, a pochi chilometri dal confine canadese, l’architetto Jesse Garlick e sua moglie Susan hanno progettato una casa per vacanze completamente prefabbricata, i cui tempi di costruzione sono stati di appena tre mesi.

I materiali che caratterizzano la casa sono l’acciaio grezzo che costituisce il rivestimento delle facciate esterne e i pannelli in legno chiaro che rendono gli interni simili a quelli di una barca. È proprio dal mondo della nautica che l’architetto ha preso spunto per la progettazione di questa casa, dove ogni spazio è studiato ad hoc per la funzione che va ad ospitare.

Piccole, ma non secondarie, accortezze hanno permesso di assemblare in loco tutte le parti provenienti dalle ditte che hanno prodotto le singole componenti della casa. Per esempio le laste di acciaio utilizzate nei prospetti sono state studiate affinché non superassero il peso di 35 chilogrammi e affinché le loro dimensioni permettessero allo stesso progettista e a suo fratello di poterle sollevare e montare in autonomia.

La casa è quasi completamente autosufficiente grazie alla presenza di pannelli solari e di un pozzo per l’acqua. Grazie alla forma della struttura non vi è bisogno di alcun tipo di sistema di condizionamento, nonostante il lotto si trovi al limitare del deserto. L’architetto ha infatti pensato la forma della casa in moda da sfruttare le correnti d’aria calda e fredda che andando rispettivamente verso l’alto e verso il basso riescono a mantenere una temperatura costante, grazie alla presenza di alcune aperture posizionate ad hoc, e grazie ad un sistema di isolamento in pannelli di lana minerale.

2

3

4

5

6

Foto di The Morrisons.

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment