Luci dal Giappone

1

Nell’abitazione progettata dallo studio di architettura giapponese Tato Architects nella cittadina di Itami, a est di Osaka, la luce entra dalle finestre poste in modo asimmetrico sulla facciata sul fronte strada, illuminando gli ambienti interni in cui l’arredamento si fonde con l’architettura.

Perno attorno al quale si organizza la suddivisione degli ambienti sono le scale che, percorrendo i due livelli della casa, si trasformano e diventano elemento caratterizzante dello spazio. Ecco che un tavolino collocato apparentemente senza un motivo specifico vicino alla scala ne diventa parte integrante, rendendola un dispositivo in continuo mutamento con una forte componente ludica.

Le aperture dalla cornice in legno chiaro, come quello utilizzato negli elementi d’arredo, sono collocate a diverse altezze così da garantire agli ambienti interni una luce diversa in ogni momento della giornata. Sono poche le finestre ad altezza uomo, la maggior parte di queste sono poste ad altezze tali da avere una vista insolita sul contesto densamente edificato in cui sorge l’abitazione, garantendo privacy a chi vive all’interno della casa.

2

3

7

8

9

9a

9b

Foto di Koichi Torimura.

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment