Nuova architettura rurale

1

Una casa particolare a Fagnano Olona, nelle campagne della provincia di Varese, concepita e realizzata dall’architetto Paolo Carlesso, progettista specializzato in progettazione bioclimatica. La sua abitazione autocostruita, fatta eccezione per le fondazioni e il montaggio delle pareti perimetrali, è disposta su più piani e si pone come la realizzazione concreta dello stereotipo della casa, le cui forme e linee ricordano quelle disegnate da un bambino.

L’esterno, rivestito di pannelli grigi, fa contrasto con gli interni luminosi, aperti e resi caldi ed accoglienti dall’uso del legno.

Le pareti della casa comprendono pannelli in legno assemblati ad incastro senza l’uso di colle. La struttura interna è un telaio in acciaio, e l’esterno è costituito da una facciata ventilata in fibrocemento ecologico.

La cultura rurale italiana diventa parte di questo progetto che pone la proprie ragioni d’essere nella sostenibilità e nell’economia di fondi e materiali, tematiche molto a cuore ad una certa architettura contemporanea con radici ben più antiche. Ai principi di semplicità e funzionalità della cultura contadina si abbina un’estetica che arriva direttamente dal mondo industriale, a prova del fatto che oggi non possiamo più pensare alle realtà agricole, industriali e urbane come universi distinti e indipendenti.

Un’urbanizzazione debole e diffusa che accoglie tutti questi mondi sembra in questo momento il modello più adatto ad accompagnare lo sviluppo del territorio in cui viviamo.

2

3

4

5

6

7

8

Foto courtesy of Paolo Carlesso.

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment