Una casa per due generazioni

 

Profili curvi e tagli diagonali caratterizzano il profilo di questa casa di Tokyo, progettata dallo studio giapponese Royal Architecture. Il progetto, realizzato per una famiglia locale, è stato studiato in modo da garantire una separazione piuttosto evidente degli ambienti interni, che si compongono così di due zone: una dedicata alla parte “giovane” della famiglia, e quindi dedicata ai figli, ed una per gli “adulti”, ovvero i genitori.

Il lato ovest di KHT House, che presenta un tetto leggermente acuto, ospita così una casa a due piani pensata appositamente per lo stile di vita dei membri più giovani della famiglia. Il lato est, invece, riparato da un tetto che si incurva verso l’alto, ospita una residenza di un unico piano, per i più anziani della famiglia. Non mancano tuttavia spazi comuni, e le due aree sono chiaramente comunicanti: immancabile infatti la tipica sala giapponese, che può essere sia divisa in due, sia diventare un grande spazio comune.

L’esterno della casa è rivestito in lastre nere di galvalume - una lega di alluminio e zinco – che contrastano con le entrate incassate, rifinite da un bianco brillante. Le finestre che si aprono sulla superficie della casa, sembrano essere state scavate dentro allo scuro materiale che protegge l’edificio dalle pungenti e regolari nevicate.

  

 

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment