Una leggerezza imponente: Kouhsar Villa

Oltre 1.000 metri quadrati racchiusi da cemento e vetro: sono questi i numeri di Kouhsar Villa, una residenza padronale che sorge nei pressi di Teheran, circondata da un prato verde e da un’ampia piscina. Progettata dallo studio iraniano Next Office, la villa, così come oggi appare, è il risultato di una modernizzazione architettonica sviluppata allo scopo di alleggerire e donare luminosità alla troppo massiccia struttura preesistente.

L’intervento dello studio Next Office, dopo una lunga incubazione, ha previsto quindi l’alleggerimento della copertura esterna, che è stata “svuotata” e resa dinamica, grazie alle curve fluttuanti che ora ne animano le facciate, lasciando scoperte ampie zone protette da grandi vetrate. Ne derivano interni molto più ampi e luminosi di quanto fossero mai stati, poiché le curve dell’edificio consentono di mettere in collegamento non solo interno ed esterno ma anche i diversi ambienti domestici.

Il soggiorno sorge al centro del piano terra e seguendo le curve delle pareti, cucina, sala da pranzo e zona tv vi si dispongono attorno. Al piano superiore, le camere da letto ed i bagni rispecchiano la stessa disposizione, poiché la zona centrale occupa in altezza i volumi di entrambi i piani. Inutile aggiungere che la vista sulle montagne Alborz è mozzafiato.

 

Foto di Parham Taghiof e Mandana Mansouri.

 

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

Be first to comment