Gilmosery: questione di spazio

L’edificio Gilmosery è un progetto dell’architetto Kim In – Cheurl di Archium, realizzato allo scopo di ottimizzare gli spazi degli uffici di una società di sviluppo software e on-line banking. Situato nel quartiere residenziale di Seocho di Seoul, lo stabile si contraddistingue per le facciate ad arco, che gli conferiscono un aspetto rigonfiato. È questa la soluzione che consente di guadagnare spazio, in risposta ad un piano regolatore urbanistico davvero severo nei confronti dell’ingombro del piano terra massimo consentito. Una griglia irregolare di lunghe e strette aperture punteggia la superficie di tutte e quattro le facciate esterne, occupando l’intera altezza di ogni piano, ognuno corredato da balconi con fioriere e panchine. Questa particolare conformazione rende gli uffici particolarmente luminosi, dando quasi l’impressione di trovarsi a fiancheggiare un colonnato anziché una parete. L’edificio Gilmosery, in numeri, conta sette piani su 383 metri quadrati.

Foto di Young – Chae Park.

***

Visita il nostro sito www.cetos.it

cetos-firma-v4

 

Be first to comment