Suggestioni dalla Svezia, tra sperimentazione e conservazione

Nel rispetto di un’architettura eccentrica e sperimentale che caratterizzò la prima metà del XX secolo della zona di Mölle – località balneare vicino a Stoccolma – sorge l’abitazione progettata dagli architetti Jonas Elding e Johan Oscarson.

Caratterizzata da un livello superiore rivestito in abete Douglas, l’edificio si eleva su una sezione inferiore resa completamente trasparente dalle pareti a finestra che ne rivelano gli interni. Circondata da un ampio giardino, la casa, che si erge su tre piani, risulta diversa da qualsiasi altra sorga nei paraggi. Al piano terra sono situati gli spazi abitativi principali, ovvero la cucina, la sala da pranzo ed il salotto, dove una stufa a legna costituisce la fonte principale del riscaldamento; una scala a chiocciola conduce sia al piano superiore che a quello inferiore, interrato, che ospita una camera da letto aggiuntiva ed una sauna. All’ultimo piano la zona notte, che consta di tre camere da letto disposte attorno ad un salone. La pianta dell’edificio, che si sviluppa secondo tre ali, garantisce agli inquilini di godere di una splendida vista panoramica sull’oceano dalla maggior parte delle stanze.

 

Foto di Åke E: son Lindman .

Be first to comment