Beata bianca solitudine

 

Sorge in cima ad una collina alla periferia di Melides (Portogallo), sovrastando il Fontinha Estate, la casa firmata dall’architetto Manuel Aires Mateus, che assieme al fratello Francisco ha diretto lo studio di Lisbona Aires Mateus nella realizzazione del progetto di costruzione avviato nel 2009 e conclusosi nel 2013. Questo edificio a due piani, completamente bianco, si propone come una modernissima casa rurale, connubio perfetto tra la ricerca di solitudine tipica delle abitazioni di periferia ed un’eccezionale vista panoramica sul mare. La pianta, a forma di croce, si compone di due nuclei, con accessi su entrambi i piani.

Entrambi i blocchi non sono perfettamente rettilinei, bensì presentano una rastremazione, che li fa apparire più grandi di ciò che sono. Tratto peculiare dell’esterno è inoltre un angolo della casa, che sembra essere stato letteralmente tagliato via, per creare un suggestivo ingresso ad arco.

Gli interni, decisamente minimal, dove il bianco regna sovrano, sono messi in comunicazione con una terrazza esterna per mezzo di ampie porte a finestra. Al primo piano trovano spazio tre camere da letto ed una cucina con caminetto. Non manca una piscina, esterna, cui si può accedere direttamente dalla camera matrimoniale.

Be first to comment