In vacanza nella bifamiliare speciale

Photo©Dimitris Kalapodas_01

Non è la solita bifamiliare con gli spazi separati e la tinteggiatura esterna con la cromia diversa tra le due facciate. A Paros, in Grecia, i Buerger Katsota architects hanno realizzato un’abitazione dal nome molto chiaro “House A+B”. Il concetto di familiare rimane invariato ma sviluppato secondo le esigenze di una casa per le vacanze con, quindi, gli spazi aperti in comune e posizionati al centro di due blocchi abitativi. La casa, vista dall’esterno, è un’edificio unico diviso in blocchi più piccoli e che poggia su una piattaforma di pietra solida spessa 80 centimetri e posta su un campo coltivato con la vista sul mare. Le vedute dalla casa tolgono il fiato e per essere una casa-vacanza già risponde a uno dei requisiti minimi richiesti appena svegli.

La linea di questo edificio rispecchia lo stile architettonico delle isole Cicladi, quindi si inserisce un campo coltivato, il bianco domina come colore, le terrazze arricchiscono l’unico piano oltre al piano terra. L’aspetto dall’esterno colpisce per la grande tettoia che divide il piano terra e il piano a cielo aperto. L’importanza di questa struttura si riflette in particolar modo nella possibilità di far filtrare la luce del sole attraverso grandi aperture che al tempo stesso proteggono la casa dall’esposizione diretta dei raggi del sole ed evitano quindi il surriscaldamento dell’edificio.

Gli architetti hanno tenuto conto dell’ambiente climatico e ne hanno ricercato i vantaggi generati appunto dall’abbondanza di sole, dalle alte temperature, da un mite inverno e dalla scarsità d’acqua. La grande tettoia protegge le ampie vetrate andando a svolgere il compito di moderatore naturale della temperatura e la piattaforma di pietra sulla quale poggia l’edificio crea un collegamento con la temperatura del suolo. La casa non ha bisogno di condizionatori essendo stata realizzata in armonia con l’ambiente. Il riscaldamento dell’acqua avviene attraverso pannelli solari e sono presenti due sistemi per il recupero dell’acqua: il primo raccoglie l’acqua di scarto e la tratta mentre il secondo raccoglie l’acqua piovana in un serbatoio integrato nella piattaforma.

Location, stile, eco-compatibilità: una casa bifamiliare del genere per le vacanze può mettere d’accordo qualsiasi nucleo famigliare.

 

Photo©Dimitris Kalapodas_02

Photo©Dimitris Kalapodas_04

Photo©Dimitris Kalapodas

Be first to comment